Data: 10 ottobre 2014 Categoria: ,

#quartierefuoriregata ha voluto sfruttare la massa critica offerta dalla Regata Velica della Barcolana per riattivare, seppur temporaneamente, una serie di luoghi abbandonati attraverso l’arte e la musica, il tutto accompagnato da buon vino e finger food a tema. E’ successo tutto martedì 7 ottobre 2014. Tutto in 99minuti. Contemporaneamente preview e première, il #quartierefuoriregata 2014, estensione concettuale delimitata da semplici scotch colorati a terra ha visto l’alternarsi “on [public] stage” di due giovani musicisti locali, Cortex e di Matteo E. Basta e l’esposizione di una selezione d’opere d’arte legate al tema dell’acqua a cura della Casa dell’Arte di Trieste. Il tutto accompagnato da un catering appositamente studiato per l’occasione da Al Bagatto, ristorante aperto ad inedite quanto sperimentali collaborazioni. In questo modo sono stati riattivati 5 fori commerciali dimostrando quanto l’abbandono sia un’opportunità da cogliere piuttosto che una criticità da nascondere agli occhi di tutti, soprattutto durante lo svolgimento di un grande evento di scala internazionale.

Da questo link potete accedere ad un articolo dedicato alla sperimentazione apparso sulla piattaforma “pop” di Domus.